Blog: http://UnpoliticallyCorrect.ilcannocchiale.it

Convertiti

Domanda: è permesso votare nelle elezioni e nominare la gente per esse? Si prega di notare che il nostro paese è governato in base a qualcosa di diverso da ciò che Allah ha rivelato.

Risposta: (…) Non è permesso per un Musulmano votare per lui o per qualcun'altro che lavorerà in quel governo, a meno che colui che nomina se stesso o coloro che votano per lui, sperano che legandosi in quello essi saranno in grado di cambiare il sistema con uno che opera in accordo alla Shari'ah dell'Islam e stanno usando questo come un mezzo per superare il sistema del governo - purchè colui che nomina se stesso non accetti una posizione dopo essere stato eletto, tranne una che non va contro la Shari'ah Islamica. qui

(…) Il cuore del miscredente bolle dal rancore e l'invidia. Egli non vuole alcun bene o beneficio per nessun altro, a meno che non ci sia un certo obiettivo mondano in esso per se stesso. A lui non dispiace opprimere gli altri, quando è in grado, mentre è il più debole di loro nel sopportare i danni che potrebbero raggiungerlo da loro. Il miscredente è avventato, ruvido e pieno di preoccupazioni e sgomento. Egli mente e non è affidabile. Egli è litigioso con un temperamento aggressivo.
Egli non ha onestà e né si preoccupa se ciò che guadagna è puro o sporco. (…)
I miscredenti criminali (…) santificano i nemici dei Messaggeri e onorano le loro dichiarazioni. Essi deridono ciò che è venuto con i Messaggeri, proprio come i loro predecessori hanno fatto. Questa è la più grande prova dell'assurdità dei loro intelletti e l'estrema piccolezza dei loro modi. qui

Pubblicato il 9/6/2009 alle 9.32 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web