.
Annunci online

 
UnpoliticallyCorrect 
Men never do evil so completely and cheerfully as when they do it from religious conviction
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Magdi Allam
memri
Daniel Pipes
Faith Freedom
Prophetofdoom
jihadwatch
tocqueville
Beppe
Islaminitsownwords
Corriere Della Sera
littlegreenfootballs
NeilDoyle
Victims of Saddam's Regime
PartigianoWilliam
Apostates of islam
victims of jihad
Il Lupo
barbara
SauraPlesio
IlCialtrone
kiki-e
Puffolottiaccident
Dolomitengeist
Milleeunadonna
Iostoconoriana
FranceEchos
Free Translation
  cerca

Thousands of Deadly Islamic Terror Attacks Since 9/11

free counters


 

Diario | Insight |
 
Diario
1visite.

6 giugno 2009

«Canada respinge richiesta Obama»

Il Canada ha respinto la richiesta dell'amministrazione Obama di accogliere alcuni detenuti rilasciati dal carcere speciale statunitense di Guantanamo, sull'isola di Cuba. Il portavoce del primo ministro Stephen Harper, Kory Teneycke, ha detto che le recenti domande relative a 17 uiguri, etnia di religione islamica della Cina, presso Guantanamo sono state rifiutate. Il Canada non vuole accogliere alcun detenuto, ha spiegato Teneycke, perchè non hanno nessuna relazione con il Canada e persistono preoccupazioni per la sicurezza. Le autorità americane non considerano più gli uiguri dei combattenti nemici, ma non sono stati capaci di trovare un paese disposto ad accoglierli e hanno negato il loro rilascio negli Stati Uniti. (Apcom)

11 dicembre 2008

«Canada, polemiche sulle bambole "filo-islamiche"»

Il Canada si divide sul caso delle 'bambole filo-islamiche'. A far scoppiare la polemica, una bambola parlante della Fisher-Price che sembra pronunciare una frase molto simile a "l'Islam è luce". Per protesta, alcuni canadesi stanno restituendo il giocattolo acquistato nei negozi, mentre il fabbricante nega che il giocattolo sia programmato per pronunciare una frase filo-islamica. Secondo il quotidiano 'Globe and Mail', la portavoce della Fisher-Price, Juliette Reashor, ha spiegato per e-mail che il suono pronunciato dalla bambola è qualcosa di molto simile alla parola 'night, right, o light, (notte, giusto o luce) e che "per evitare qualsiasi fraintendimento - ha aggiunto - abbiamo eliminato quella parte di frase dalla produzione futura" di bambole. Bonnie Goldstone, una lettrice della British Columbia, ha raccontato di aver riportato indietro due bambole acquistate per le nipotine lo scorso weekend: "Quando capisci che cosa dice, è molto chiaro. Non mi piaceva affatto".
Dal canto suo Daud Ismail, ex presidente dell'associazione musulmani della British Columbia, ha raccontato in tv di aver acquistato diverse bambole parlanti, proprio per la frase che pronuncia. "Ai bambini piace e ne ho comprate quattro perché piacciono anche a me. Credo che anche i musulmani ne acquisterebbero tante se sapessero che dicono 'L'Islam è la luce' - ha detto Ismail - Se un cristiano dice 'Gesù è la luce' o ' Dio è la luce' - ha aggiunto - questo non offende i musulmani". (Denaro)

Bontà sua. 

sfoglia
maggio        luglio